agopuntura per il trattamento dell'incontinenza urinariaL’incontinenza urinaria consiste in una perdita involontaria delle urine, al di fuori dell’atto intenzionale della minzione.
Spesso poco considerata dai medici in quanto ritenuta alla stregua di una condizione tollerabile, a fronte di altri contesti patologici maggiormente degni di attenzione, l’incontinenza urinaria può provocare in chi ne è soggetto un forte stato di disagio, ansia ed apprensione, tanto da determinare un globale peggioramento della qualità della vita.

Le cause dell’incontinenza urinaria sono riconosciute come molteplici, andando dalle patologie meglio circoscritte – come la Sindrome da Vescica Iperattiva (OAB) che vede contrazioni involontarie del muscolo destrusore della vescica – all’incontinenza da rigurgito (quando la vescica si riempie oltre la sua capacità e non riesce mai a svuotarsi completamente), fino ad arrivare alla ben nota incontinenza da sforzo, derivante da una pressione esercitata sulla vescica, in seguito ad eventi del tutto normali nella vita quotidiana, come il riso, colpi di tosse, starnuti, sforzi fisici, ecc.
Anche se statisticamente più ricorrente nella donna, l’incontinenza urinaria trova nel maschio una sua causa primaria in relazione alle possibili selioni dei nervi o di altri addotti sfinteriali dell’uretra, in seguito ad interventi chirurgici alla prostata.

Passando alle opzioni terapeutiche, accanto alle terapie farmacologiche ed agli interventi chirurgici dedicati, sono note una serie di pratiche riabilitative naturali come la rieducazione pelvica (nota anche come “ginnastica pelvica“) che, se praticate quotidianamente, meglio se più volte al giorno, possono aiutare il soggetto incontinente a riacquistare totalmente o almeno in parte il controllo del rilascio involontario di urine.

La pratica medica dell’Agopuntura può apportare benefici importanti e spesso anche in tempi rapidi al paziente sofferente di incontinenza urinaria, specie se confrontata con le suddette pratiche di rieducazione pelvica, naturalmente senza gli effetti collaterali prevedibili con il ricorso a farmaci o l’invasività di un intervento chirurgico.  Agendo primariamente sul sistema neuro-muscolare, principale apparato implicato delle diverse cause motivanti l’incontinenza urinaria, l’agopuntura ed ancor più la sua variante potenziata della elettroagopuntura, correttamente pianificata è in grado di condurre il paziente ad una remissione talvolta totale dei sintomi di incontinenza, pur motivata da ragioni fisiologiche diverse.